Bergamo Giardini e Dimore

VILLA PESENTI AGLIARDI

STORIA

Situata ai piedi delle colline, a dieci chilometri da Bergamo, la seicentesca Villa Pesenti-Agliardi fu ampliata e modificata nel 1798, su incarico del Conte Pietro Pesenti, dall’architetto Leopold Pollack, con un progetto innovativo di reinterpretazione in chiave neoclassica sia della dimora che del giardino. Nei disegni del Pollack, conservati ancora nella villa , il tema del giardino arricchito da significativi monumenti, destinato a dilettare l’anfitrione e gli ospiti è ispirato alle finalità di questa dimora, visualizzate simbolicamente dalle statue inserite in nicchie sulle testate delle ali: l’Agricoltura e l’Ospitalità. Il progetto non fu realizzato in toto ed il giardino venne successivamente reinterpretato in chiave romantica. Nella villa si possono ammirare la cappella,lo scalone monumentale, le sale decorate con notevoli affreschi e stucchi. Dopo la prematura scomparsa nel 1826 di Pietro Pesenti, la villa pervenne alla nipote Marianna Agliardi.

VISITE

È possibile visitare il palazzo su prenotazione, per gruppi di minimo quindici persone; il costo d’ingresso è di 9,00 euro a persona. Per gruppi più piccoli la tariffa minima è di 135,00 euro a gruppo. Oppure potete scegliere di essere ospitati per pranzi o cene nelle sale del palazzo accolti dal padrone di casa che vi racconterà la storia e gli aneddoti della famiglia e della dimora.

RICEVIMENTI

È possibile affittare le sale al piano terra della villa nel periodo estivo per:

- matrimoni e ricevimenti privati;

- eventi aziendali e presentazioni prodotti;

- conferenze e concerti;

La capienza per pranzi e cene seduti è di 140 persone. Mentre per le conferenze nell’atrio si possono ospitare fino a 90 persone.


SERVIZI FOTOGRAFICI

Villa Pesenti – Agliardi è uno splendido scenario per fotografie e spot pubblicitari. Vi sono angoli suggestivi del giardino e della villa che sono perfetti fondali per ambientazioni di servizi di moda, d’arredamento, cataloghi prodotti.